SAN CASSIANO/SI RIDE CON I "PITULINI"

SAN CASSIANO - Un imprenditore, un autista della Stp, un serigrafo, un camionista, un impiegato calzaturiero un ispettore di Polizia.
Tutti a far parte di una compagnia botrugnese di quindici elementi dal nome di "Pitulini Puzzulenti". Non si reputano professionisti dello spettacolo, eppure riescono a conquistare le risate e ad offrire due ore di spettacolo con scene in dialetto salentino scritte da loro su copione, che rivisitano a modo loro anche le varie trasmissioni televisive.
Il loro obbiettivo č far ridere la gente. Il loro impegno č devolvere il ricavato delle serate ad istituti di beneficenza. Pensieri nobili per il gruppo salentino affiliato al gruppo Fratres di Botrugno.
"Una risata per un sorriso" č il titolo dello spettacolo di questa sera in programma nella villa comunale voluto dal Comune per la rassegna estiva della ventiseiesima edizione dell'"Agosto Sancassianese".
Il ricavato verrā devoluto all'Unione Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali (Unitalsi).
"Siamo un gruppo di amici che si impegnano per divertirsi e divertire la gente. Non abbiamo la presunzione di sentirci professionisti ed il nostro non č un circolo chiuso. E' aperto a chiunque voglia aiutare il prossimo", affermano in coro i responsabili Enzo Fedele, Marcello Fedele, Luigi Fedele, Claudio Indino, Vito Marzano, Biagio Fedele, Fernando Fedele e Gerardo Manzo. E proprio quest'ultimo č stato protagonista qualche anno fa della nota trasmissione televisiva di "Re per una notte". Dopo gli attestati di stima ricevuti in questi due anni di attivitā, stasera nella villa comunale c'č da attendersi il tutto esaurito.

Pasquale Marzotta